Danta di Cadore (BL) sostiene il Plebiscito per l’indipendenza del Veneto

Print Friendly

Danta di Cadore: danta_di_cadoreIl consiglio comunale il 3 Novembre ha approvato il sostegno alla proposta di legge referendaria, per la convocazione del Plebiscito 2013 per l’indipendenza del Veneto.

Danta di Cadore è il 123° comune Veneto che registriamo ad aver approvato la legge referendaria.

Il comune di Danta di Cadore ha oltre 510 abitanti ed è il 2° comune della provincia di Belluno ad approvare il progetto indipendentista, dopo Castellavazzo.

Libero Professionista. Mi impegno a realizzare prodotti gradevoli, curando i dettagli fino alla follia. Gnu Linux ed open source dipendente.

3 risposte a “Danta di Cadore (BL) sostiene il Plebiscito per l’indipendenza del Veneto”

  1. caterina ha detto:

    Evviva, come sono felice che Danta sia con noi! il Cadore risponde presente!
    Ci sono stata 48 anni fa ed ho un ricordo bellissimo ospite di una famiglia molto cara!
    Il secondo Comune della provincia di Belluno…speriamo ora che altri me seguano l’esempio.
    Saremo indipendenti, liberi! con le nostre montagne e le nostre tradizioni e la nostra storia!
    Grazie Danta, della soddisfazione che ci date per esser con noi!

  2. CrisV ha detto:

    Si, speriamo che Danta preannunci una lunga fila di comuni bellunesi, che si uniranno all’orgoglio di essere Veneti e di abbracciare la libertà e l’indipendenza.

    Ma Longarone non è forse nel bellunese ?
    Questa cittadina e altri comuni minori, non furono forse spazzati via esattamente 50 anni fa, da un immane disastro causato da menti non Venete ?
    Molte famiglie di quei paesi, non attendono forse ancora indennizzi che lungamente promessi dal sistema italiano, mai arrivarono ???
    Quei comuni dovrebbero essere i primi a firmare la proposta legge plebiscitaria 342, per un Veneto indipendente.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Disastro_del_Vajont

    Forza amici ” belumat “…….dimostratevi degni della libertà che stiamo conquistando, aggiungendo tanti comuni ai due fino a oggi aderenti, della vostra provincia.

    Ad maiora.

    CrisV 🙂

  3. cossa te importeo al me nome grida al vent om veneto e sarò con tento ha detto:

    Bellunesi abbiamo bisogno anche di voi per fare nuovamente un Veneto leale e indipendente, abbiamo necessità delle vostre sane menti che portino sani principi e buone leggi.
    Come diceva uno scrittore: « montanini scarpe grosse ma cervelli fini»
    E’ una verità che ho potuto documentare nel frequentare le montagne quale socio del CAI da 43 anni percorrendo i sentieri con bellunesi che sono rimasti sempre fedeli amici.
    Sarebbe un immenso dispiacere se le vostre piccole ma omogenee comunità non fossero insieme a noi a sventolare lo stendardo della libertà veneta Vi attendo a braccia aperte! Sane a aspò!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: