Pieve di Soligo (TV) sostiene la proposta per l’indipendenza del Veneto

Print Friendly

pieve_di_soligoPieve di Soligo (TV): il consiglio comunale ha approvato il sostegno alla proposta di legge referendaria, per la convocazione del Plebiscito 2013 per l’indipendenza del Veneto.

Pieve di Soligo  è il 129° comune veneto che registriamo ad approvare la legge referendaria.

Il comune di Pieve di Soligo ha oltre 12.130 abitanti, è il 30° della provincia di Treviso ad approvare il progetto indipendentista dopo (in ordine alfabetico): Borso del Grappa, Castelcucco, Castelfranco Veneto, Castello di Godego, Chiarano, Codognè, Loria, Maser, Miane, Montebelluna, Morgano, Nervesa della Battaglia, Paese, Quinto di Treviso, Refrontolo, Resana, Riese Pio X, Santa Lucia di Piave, San Vendemiano, Segusino, Sernaglia della Battaglia, Susegana, Valdobbiadene, Vedelago, Vidor, Villorba, Vittorio Veneto, Volpago del Montello, Zero Branco.

 

Plebiscito 2013

Libero Professionista. Mi impegno a realizzare prodotti gradevoli, curando i dettagli fino alla follia. Gnu Linux ed open source dipendente.

Una replica a “Pieve di Soligo (TV) sostiene la proposta per l’indipendenza del Veneto”

  1. CrisV ha detto:

    Molto bene,

    Un altro comune si aggiunge, per un numero complessivo ormai prossimo alle 130 unità. ( nonostante BL ; RO ; VE ; drammaticamente a 10 comuni firmatari complessivi)

    Questo è un progressivo di risultato che risale a quando in IV era ancora presente la segreteria Pizzati, con i migliori uomini ( e donne ) che l’indipendentismo Veneto potesse annoverare.
    Se permettete aggiungerei anche, ” uomini e donne con le idee migliori “.

    Peraltro proprio stanotte mi sono sognato di Turco che ( sempre nel sogno ) dichiarava durante una conferenza stampa :

    ” Rassegno le mie dimissioni da segretario politico, perchè all’interno del partito non ho mai contato nulla dal giorno dell’insediamento della presidenza Cantarutti, che è ormai a tutti gli effetti segretario, presidente e proprietario di questa forza politica. ”

    Un semplice sogno il mio, non cercato, non richiesto, totalmente casuale ( non pensavo a Turco da mesi, ritengo ) ma che stranamente mi è rimasto impresso al momento del risveglio, mentre la gran parte dei sogni svaniscono nell’istante in cui mi alzo dal letto la mattina, dopo il sonno notturno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: