Questa sera a Canizzano (Treviso) la Convention di Plebiscito2013 per l’indipendenza del Veneto

Print Friendly

Schermata 2013-07-20 alle 19.21.17Si terrà questa sera a Canizzano a partire dalle ore 21 la Convention di Plebiscito2013 per l’indipendenza del Veneto.

Sarà un’occasione fondamentale di avvicinamento al Consiglio Regionale del 17 settembre, che prevede all’ordine del giorno la discussione della legge referendaria per indire il Plebiscito per l’indipendenza del Veneto.

Il dibattito attorno all’indipendenza del Veneto avviene nel momento in cui l’Europa sta guardando ai progetti di indipendenza della Catalogna e proprio nei giorni in cui i sondaggi per il referendum di indipendenza della Scozia del 18 settembre 2014 per la prima volta danno i SI in vantaggio sui NO (44% contro 43%).

L’appuntamento è quindi per stasera giovedì 5 settembre alle ore 21 presso la tensostruttura di fronte alla Chiesa di Canizzano.

La serata sarà all’insegna di un programma vivace con scambio di opinioni e confronto tra diverse idee e posizioni sia sull’indipendenza del Veneto sia sulla questione del Plebiscito. A confrontarsi saranno esponenti di grande richiamo, tra i quali citiamo:

  • Franco Rocchetta, fondatore Liga Veneta
  • dott. Silvano Piazza, sindaco di Silea e leader movimento dei sindaci
  • prof. Paolo Bernardini (docente di Storia all’Università dell’Insubria)
  • dott. Giovanni Dalla-Valle (Scottish National Party and Yes Scotland Campaign Program Ambassador)
  • prof. Marco Bassani, Docente Storia delle Dottrine politiche all’università di Milano
  • dott. Loris Buso (presidente consiglio comunale di Villorba)
  • dott.ssa Gloria Gasparini, Imprenditrice (“L’erba del Vicino”)
  • ing. Gianluca Busato, imprenditore, Plebiscito2013.eu
  • prof. Lodovico Pizzati, già consulente World Bank, portavoce Plebiscito2013.eu

La seconda parte della serata vedrà inoltre un confronto con le domande dal pubblico.

Plebiscito2013 è una nuova piattaforma trasversale e apartitica che ha già visto l’adesione di oltre 1000 volontari nelle prime settimane di lancio che hanno abbracciato con entusiasmo l’idea di entrare a far parte di un comitato che non abbia ambizioni elettorali, ma che proprio per tale ragione riesce a creare un’azione di lobby e pressione trasversale su ogni formazione politica, grazie al dialogo continuo anche con le parti sociali e le realtà associative.

Sono diverse inoltre le partecipazioni come testimonial all’iniziativa di Plebiscito2013 sia tra esponenti della società civile sia tra politici. Tra di essi citiamo: Paolo Bernardini (storico, docente universitario), Stefano Valdegamberi (consigliere regionale, proponente legge referendaria per l’indipendenza del Veneto), Flavio Tosi (sindaco di Verona e segretario Liga Veneta-Lega Nord), Marco Serena (sindaco di Villorba), Leonardo Muraro (presidente della provincia di Treviso), Maurizio Conte (consigliere regionale), Beppino Chies (imprenditore), don Floriano Pellegrini (religioso), don Giovanni Gatto (religioso), Paolo Tosato (consigliere regionale), Franco Rocchetta (fondatore Liga Veneta), Angela Colmellere (sindaco di Miane), Antonio Dalla Vittoria (imprenditore), Alessandro Trentin (imprenditore e past president del Gruppo Giovani di Apindustria Vicenza), Giuseppe Gandin (Presidente nazionale Turismo Verde C.I.A. confederazione italiana agricoltori), Eva Bruttomesso (imprenditrice e manager), Arianna Lazzarini (consigliere regionale), Rossano Granello (operaio), Giovanni Furlanetto (consigliere regionale), Marco Bassani (docente universitario), Paolo Bernardini (docente universitario), Roberto Rettondini (sindaco di Legnago), Guido Lio (sindaco di Segusino), Carlo Cultrera (radiologo), Remo Sernagiotto (assessore regionale), Fabio Fioravanzi (giornalista televisivo), Giuseppe Bottacin (imprenditore), Lorenzo Fontana (europarlamentare), Marino Finozzi (assessore regionale), Cristiano Corazzari (consigliere regionale), Ettore Beggiato (storico), Nicola Finco (consigliere regionale), Giorgio Gentilin (sindaco di Arzignano), Lodovico Pizzati (economista), Sandro Sandri (consigliere regionale), Paolo Bottacin (già presidente della provincia di Belluno), Luca Sonzogni (consigliere comunale a Spirano), Franco Cavallini (socio fondatore Liga Veneta), Palmarino Zoccatelli (Pasque Veronesi), Emanuela Bertagna (medico di famiglia), Danillo Benetton (candidato sindaco Villorba), Marco Zecchinato (sindaco di Orgiano), Attilio Schneck (commissario provincia di Vicenza), Raffaele Ruaro (assessore a Sossano), Giovanni Veronese (fondatore Liga Veneta), Sergio Borsato (cantautore), Claudio Migot (ingegnere), Davide Capraro (manager).

Ufficio stampa
Plebiscito2013.eu

Una replica a “Questa sera a Canizzano (Treviso) la Convention di Plebiscito2013 per l’indipendenza del Veneto”

  1. enrico ha detto:

    Caro giane,
    ieri sera c’ero anch’io a Canizzano, è stata una serata positiva e ben gestita. Tuttavia, speravo ci fosse più gente, forse quello che è mancato è una maggiore propaganda al di fuori di quella fatta via web.
    Complimenti e continuate cosi.
    WSM

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: