RASSEGNA STAMPA SULLA MARCIA SILENZIOSA DI TREVISO DEL 23 NOVEMBRE

Print Friendly

996966_1411827842385993_1527317575_n

Traìxo.
Pasaparoea de na xbrancà de amighi.
Parada Seenthioxa dei Trexento. 
Par tamixarne 
na piova ngiathada a ea vien dho a brentane .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Muci par sa Marco ! ! ! ! ! ! !

Franco Rocchetta

La 1° Marcia Silenziosa tenutasi a Treviso sabato scorso ha avuto un grande successo di partecipazione, considerate anche le proibitive condizioni meteorologiche in cui si è tenuta, con la partecipazione di oltre trecento persone che hanno sfidato la pioggia e il vento gelido. Riportiamo alcuni passaggi significativi e importanti pubblicati sugli organi di informazione che hanno dato notizia dell’evento.

Tra tutti si segnalano per correttezza la cronaca di Radio Veneto Uno e, pur nella stringatezza dell’articolo, del Gazzettino, che hanno riportato la partecipazione di oltre trecento persone. La Tribuna e Treviso Oggi (che si è corretto parzialmente nel titolo) invece hanno voluto ridurre a cento il conteggio dei partecipanti, smentiti dalle foto, oltre che dalle cronache degli altri media citati.

Antenna Tre ha fatto infine un bel servizio, anche se ci attribuisce la paternità della manifestazione che invece non ha etichette politiche, contando inoltre decine di partecipanti: per l’esattezza le decine erano almeno trenta 🙂

Ufficio Stampa Plebiscito2013

Una replica a “RASSEGNA STAMPA SULLA MARCIA SILENZIOSA DI TREVISO DEL 23 NOVEMBRE”

  1. BENE, BENE. BENE QUEL CHE LA STAMPA SCRIVE MA, SECONDO ME, E’ MMOLTO PIU’ IMPORTANTE TROVARE LA STRADA ECONOMICA MA ESTREMAMENTE EFFICACE DI ENTRARE A CONTATTO CON TUTTI GLI STRATI DEI VENETI, NON SOLO DI QUELLI CHE USANO INTERNET.
    IO, PER ESEMPIO, HO FIGLIA E GENERO CHE SONO DI PROFESSIONE TELEMATICI. EBBENE, NON NE SAPEVANO UN EMERITO TUBO DI TUTTO IL NOSTRO AFFANNARCI PER IL VENETO LIBERO.
    ORRA, DOPO TANTO LAVORIO, COME PER UNA SANTA MISSIONE, HO CONVINTO ED ERUDITO MIA FILGIA CHE GIA’ COLLABORA CON NOI FRA LA SUA CERCHIA DI AMICIZIE, MA NON RIUSCIAMO A FARE BRECCIA , ANCORA, IN SUO MARITO ( suo padre era un aviere e l’aviazione è italiana e non veneta – è la sua misera difesa ).
    CAPITE QUESTO ?
    LODOVICO E/O BUSATO O QUALCHE ALTRO SI FARANNO CERTAMENTE VENIRE QUALCHE IDEA BRILLANTE DA SURCLASSARE LA RAPIDITA’ CON CUI GRILLO HA AMMALIATO ( inutilmente ) TANTI ITALIOTI.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: